10 destinazioni nel mondo dove sognare!

Antonio Amoroso

Antonio Amoroso

10 destinazioni nel mondo dove sognare!

Una selezione di destinazioni (dalle più economiche alle più costose) dove fare mare godendosi spiagge meravigliose e un’acqua paradisiaca

 

In questa personale classifica abbiamo voluto prendere in considerazione alcune destinazioni nel mondo dove il mare è cristallino ed è possibile godersi panorami mozzafiato. Non tutte queste destinazioni sono però così lontane dalla nostra portata in  termini di distanza geografica, tanto che il Mediterraneo presenta ben tre rappresentanti di tutto rispetto.

***

salento

10) Al decimo posto di questa classifica poniamo il Salento, in particolare le spiagge della zona ionica, che vanno dal sud di Taranto fino a Santa Maria di Leuca. Porto Cesareo, Gallipoli, Lido Marini e Marina di Ugento sono solo alcune delle tante località dove l’acqua marina è trasparente come in una piscina, ma una spiaggia in particolare merita la nostra attenzione: è quella di Punta Prosciutto (nella foto) non lontana da Porto Cesareo, posta in una riserva naturale.

Qui sembra veramente di essere in paradiso, ma ahimé potrete godere di questa spiaggia solo a maggio e settembre, quando il flusso turistico è veramente ridotto.

***

 

sharm2

9) Le spiagge di Sharm el Sheikh nel Mar Rosso non sono rinomate per la loro bellezza o per le palme delle destinazioni tropicali, ma il valore aggiunto che caratterizza questa destinazione è la presenza di una barriera corallina seconda solo a quella Australiana, dove però il rischio di attacchi di squali è molto elevato. A Sharm è possibile fare il bagno in tranquillità e ammirare una fauna marina e colori dei coralli fuori dal comune.

La breve distanza e l’economicità ne fanno una delle mete ideali per il turismo degli italiani.

***

formentera

8) Merita l’ottava piazza Formentera, isola spagnola delle Baleari a largo di Ibiza.

Si contrappone alla sua dirimpettaia per un ritmo di vita più lento, non mancano però i chiringuitos e negli ultimi anni è diventata meta di moltissimi turisti italiani che hanno instaurato la moda dell’aperitivo in riva al mare accompagnato da musica fino a tarda ora.

Le spiagge di Ses Illetes, situate nel punto più a nord dell’isola e le più vicine all’isola di Espalmador (150 m scarsi), sono le più visitate e frequentate dai turisti.

***

sardegna

7) Al settimo posto c’è un’altra isola del Mediteranneo, solo decisamente più grande, si tratta della Sardegna.

Per nominare tuttele spiagge della Sardegna servirebbe un articolo a parte, ma in particolare abbiamo voluto indicare la spiaggia rosa dell’Isola di Budelli. appartenente all’arcipelago di La Maddalena, situata all’estremo nord della Sardegna presso le bocche di Bonifacio.

Fa parte, assieme alle altre isole, del Parco nazionale dell’arcipelago di La Maddalena. L’isola è abitata da una sola persona, che è anche il custode.

***

cayo largo6) E’ ora di volare oltre oceano, dove alla sesta piazza troviamo Cayo Largo, isola nel Mar dei Caraibi a largo di Cuba.
Cayo Largo è un’isola calcarea formatasi nel corso di milioni di anni, dai resti di organismi marini, quelli che formano le barriere coralline,  lunga non più di 25 e larga 3 km.
Isola dal mare trasparente e turchese ha due spiagge particolarmente conosciute. Si tratta di Playa Sirena e Playa Paraiso.

Qui si può facilmente a attraversare le due spiagge quando la marea non è alta.

***

mauritius5) Al quinto posto c’è Mauritius, isola al largo del Madagascar appartenente all’arcipelago delle Mascarene. Geograficamente è considerata parte del continente africano. (Vedi anche: “Mauritius: il giardino dell’Eden”)
Oltre alle spiagge di sabbia bianca e la rigogliosa vegetazione, Mauritius presenta panorami mozzafiato con picchi montuosi sempreverdi e una popolazione molto accogliente.

Nella foto si può ammirare l’Ile aux Cerfs (Isola dei Cervi), raggiungibile in barca da Trou d’eau douce.

***

Anse Source D'Argent La Digue Island, Seychelles

4) La quarta piazza è occupata dalle Seychelles, situate a nord rispetto a Mauritius. L’arcipelago delle isole Seychelles è formato da 115 piccole isole, le più importanti delle quali sono quelle della capitale Mahé, Praslin e la Digue. Le Seychelles sono un vero e proprio paradiso naturale e molte aeree sono protette.
Le isole ospitano 75 piante endemiche, di queste 25 sono concentrate negli atolli del gruppo dell’Aldabra.

La più nota di queste piante è il Coco de mer, una specie di palma con frutto a noce di enormi dimensioni.

 

***

Fiji-013

3) E’ il momento di passare al podio. Sul gradino più basso del podio troviamo le Isole Fiji,  formate da 322 isole (di cui 106 abitate) e 522 piccoli isolotti. Le due isole più importanti sono Viti Levu e Vanua Levu.
Le isole sono montuose, con cime alte fino a 1300 metri, e coperte da fitta foresta tropicale. Viti Levu ospita la capitale, Suva, ed è la residenza di circa tre quarti della popolazione. Le isole dell’arcipelago sono disposte a ferro di cavallo, costellate da numerosi atolli corallini e bagnate dal mare di Koro. 

La bellezza pressoché incontaminata di queste isole ne fa una delle mete più belle al mondo dove fare mare.

***

Maldive2) Sul podio non potevano mancare le Maldive, che meritano un ottimo secondo posto. La bellezza degli innumerevoli atolli corallini di questo arcipelago lascia letteralmente senza fiato.

Disabitate fino al 1500, le Maldive oggi hanno circa 300.000 abitanti concentrati in larghissima parte nell capitale Malé. Quasi tutte le altre isole sono adibite alla ricettività turistiche.

Immergendosi nelle acque cristalline di questo paradiso è possibile incontrare pacifici squali, tartarughe, mante e i più fortunati potranno imbattersi nel gigantesco e pacifico squalo balena.

***

bora bora1) And the winner is… A guidare la classifica delle destinazioni marine più belle del mondo non poteva che esserci la Polinesia. 
La Polinesia è una delle regioni in cui tradizionalmente viene divisa l’Oceania ed è all’incirca compresa in un triangolo tra la Nuova Zelanda, l’Isola di Pasqua e le isole Hawaii. In particolare l’isola di Bora Bora merita la nostra attenzione.
Situata a 250 km a nord-ovest di Tahiti, Bora Bora presenta una conformazione alquanto singolare. L’isola propriamente detta sorge infatti al centro di una laguna, circondata a nord e a est da due lunghi motu (La parola motu nel linguaggio polinesiano significa isola ed è usata anche per definire un rilievo sabbioso sul livello dell’oceano, con un’altezza che va da poche decine di centimetri fino a qualche metro, sul margine delle barriere coralline).

Se cercate il Paradiso in terra sapete che la Polinesia è la destinazione che fa per voi.

[button-green text=”Cerca le migliori offerte dei Tour Operator” title=”” url=”https://www.amorosoviaggi.com/wp/offerte-vacanza/”]

Condividi il post

Condividi su print
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin