Vini e Cammini

Passeggiate alla scoperta dei percorsi e delle cantine più esperienziali d’Abruzzo
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su telegram
Precedente
Successivo

Un format di turismo esperienziale che coniuga le eccellenze enoturistiche della regione Abruzzo con la natura, il benessere e il turismo attivo. Un prodotto costruito nel 2017 coniugando la vocazione turistica di alcune delle Cantine più importanti del territorio e la nostra radicata conoscenza del mondo dei Cammini, che negli ultimi anni hanno guidato il trend del turismo lento in tutta Italia.

L’esperienza, cominciata come una necessaria ricerca di turismo di prossimità nel 2020, ha attratto nell’edizione 2021 numerosi winelovers dalle regioni limitrofe, coinvolgendo anche turisti stranieri già in vacanza sulle nostre montagne o lungo le nostre coste, riscontrando successo e apprezzamento per un prodotto che si colloca in modo netto all’interno di quella fascia di turismo enogastronomico in costante trend di crescita.

I Vinegrini, così li abbiamo definiti i nostri camminatori di Vini e Cammini, amano la natura, la fatica nel percorrere un cammino che li rende pellegrini per un giorno, che li porterà poi a godere dei frutti di quella stessa natura, ammirata, respirata e attraversata, ma che senza la mano dell’uomo non produrrebbe vini, pregiati e accoglienti come i sorrisi dei nostri produttori.

Tra i prodotti di cui ci occupiamo maggiormente:

enoturismo con Vini e Cammini, Wine Tour personalizzati e esperienze in cantina come la Vendemmia;
turismo lento con il Cammino di San Tommaso, un percorso che collega Roma ad Ortona in 15 tappe e 311 Km;
turismo enogastronomico alla scoperta delle eccellenze gastronomiche del Territorio Vestino, tra il Gran Sasso e le colline dell’entroterra pescarese o la Raccolta dello Zafferano de L’Aquila DOP nel mese di ottobre.

Insomma tutto l’Abruzzo che vale la pena di provare!

Azienda Tilli e il Sentiero della libertà

L’Azienda Tilli si trova nel comune di Casoli (CH), ai piedi della Majella, la montagna madre di tutti gli abruzzesi, a circa 400 m slm. L’altitudine, le temperature, l’escursione termica e l’esposizione rendono il microclima inimitabile e i prodotti difficilmente riproducibili altrove. Il territorio di Casoli è stato scenario di una storia di accoglienza, condivisione e di intensa umanità durante la Seconda Guerra Mondiale quando l’armistizio dell’8 settembre 1943 la trasformò in una vera e propria guerra civile. Il “Sentiero della Libertà” ripercorre il cammino che percorsero tanti soldati e prigionieri che attraversavano la Linea Gustav tra Sulmona e Casoli in cerca di protezione negli alleati angloamericani che risalivano la penisola.

LUNGHEZZA 7 KM  | DISLIVELLO 200 m | TEMPO 2h 30m

Cantine Mucci e la Ciclopedonale della Costa dei Trabocchi

La Cantina Mucci si trova nel territorio di Torino di Sangro (CH) immersa nel cuore della Costa dei Trabocchi lungo la quale si sviluppa la Via Verde della Costa dei Trabocchi. Una ciclopedonale di 42 km su un ex tracciato ferroviario dismesso nel 2005. Tocca 9 comuni della provincia di Chieti, da Ortona a San Salvo. Le attrazioni principali, oltre alla natura incontaminata e le stupende calette, sono i Trabocchi. Macchine da pesca costruite dalla popolazione locale per pescare senza necessariamente navigare. Sono costituiti da pali di legno di acacia e si protendono sul mare come “ragni colossali” (Il Trionfo della Morte G. d’Annunzio). Oggi sono ristoranti di cucina tipica marinara.

LUNGHEZZA 6 KM  | DISLIVELLO 0 m | TEMPO 2h

Dora Sarchese e il Cammino di San Tommaso

La Cantina Dora Sarchese, nata negli anni ’80 nel distretto vitivinicolo più esteso d’Italia, il territorio di Ortona (CH), è stata progettata dal rinomato Architetto Rocco Valentini ed è concepita come spazio versatile in cui coesistono il ciclo produttivo e momenti enogastronomici. La conduzione della cantina è affidata  Nicola D’Auria, Presidente nazionale del Movimento Turismo del Vino, non a caso infatti è anche spazio di innovazione nel campo dell’accoglienza eno-turistica: ospita, infatti, dal 2016 la Fontana del Vino lungo il Cammino di San Tommaso, visitato da decine di migliaia di enoturisti, oltre che dai pellegrini intenti a percorrere i 311 km in 15 tappe del famoso percorso a piedi che collega le città di Roma e Ortona. Il Cammino è stato ideato e viene promosso dal 2013 dall’Associazione il Cammino di San Tommaso.

LUNGHEZZA 8 KM  | DISLIVELLO 100 m | TEMPO 3h

Cantine Radica e la Via dei Mulini

La Cantina Radica insiste nel comune di Tollo (CH), in un territorio da sempre vocato alla coltivazione dell’uva. I vigneti adagiati sulle morbide colline sono fortemente influenzati della vicinanza al mare e dalla protezione della Majella ad ovest. Nella vallata su cui si affaccia la cantina si sviluppa un percorso che collega il comune di Crecchio al mare, ed in particolare alla località Lido Riccio di Ortona, costeggiando il fiume Arielli. Un percorso tra vigneti, dolci vallate e mulini abbandonati e un’attrazione davvero particolare, il primo vigneto artistico d’Abruzzo: Le matite di Pupi

LUNGHEZZA 9 KM  | DISLIVELLO 200 m | TEMPO 3h

Marramiero e il Tratturo

Le Tenute Marramiero si dividono tra il comune di Rosciano (PE), nelle Terre dei Vestini, e un piccolo appezzamento nel comune di Ofena in provincia de L’Aquila. La maggior parte degli ettari sono di uva Montepulciano, oltre alle altre uve autoctone e la Maiolica, un antico vitigno a bacca nera. Il Pecorino “Sessanta Passi” prende il nome dall’importante via di collegamento sulla quale insistono molti dei vigneti della Cantina: indica infatti la larghezza del Tratturo. Il Tratturo Magno, noto anche come il Tratturo Regio L’Aquila-Foggia era l’antica via di collegamento per la Transumanza, ossia la migrazione stagionale delle greggi di pecore dai massici montuosi abruzzesi ai pascoli del Tavoliere delle Puglie.

LUNGHEZZA 7 KM  | DISLIVELLO 20 m | TEMPO 2h 30m

Azienda Agricola Contesa e il Cammino d'Abruzzo

I terreni dell’Azienda Agricola Contesa sono adagiati lungo le terre fertili e rigogliose di un territorio da sempre vocato alla viticoltura come Collecorvino (PE) nelle Terre dei Vestini. I 50 ettari di vigneti tra le colline pescaresi raccontano le caratteristiche eccellenti del territorio: esposizione a sud-est con notevole escursione termica tra il giorno e la notte, stagionalità ideale, terreni a 250 metri sul livello del mare. Un interessante progetto di turismo lento si snoda intorno al territorio della Cantina: Il Cammino d’Abruzzo che ha una lunghezza di circa 660 km e transita su 69 comuni. Attraversa sentieri collinari, montani e costieri passando per borghi, frazioni, comuni e coinvolgendo le 4 città capoluogo: L’Aquila, Chieti, Teramo e Pescara.

LUNGHEZZA 8 KM  | DISLIVELLO 200 m | TEMPO 3h | ANELLO

Azienda Agricola Cirelli e il Sentiero dei Calanchi

L’Azienda Agricola Cirelli di Atri (TE) è un’azienda biologica certificata che fonda la propria produzione di vino in anfora, olio, ortaggi e frutta sulla rotazione delle colture, il riposo dei terreni, la concimazione e il pascolo degli animali in libertà. All’interno dell’azienda un glamping di recente costruzione permette di godere, immersi nella natura, della splendida atmosfera della collina affacciata sui Calanchi, un fenomeno geomorfologico di erosione del terreno che si produce per l’effetto dell’acqua sulle rocce argillose. A pochi chilometri la bellissima città di Atri con il suo patrimonio artistico e culturale inestimabile.

LUNGHEZZA 6 KM  | DISLIVELLO 100 m | TEMPO 2h |ANELLO

Emidio Pepe e la Via del Vino

Emidio Pepe fonda la sua azienda nel 1964 a Torano Nuovo in provincia di Teramo. Prima di chiunque altro ha creduto nelle grandissime potenzialità del Trebbiano e del Montepulciano d’Abruzzo, provandone la capacità d’invecchiamento e facendoli conoscere al mondo intero. Oggi le figlie Sofia e Daniela sono le principali garanti di questa tradizione. Nei dintorni della Cantina e dell’Agriturismo di famiglia si sviluppa un suggestivo percorso tra i terreni di proprietà sotto lo sguardo del Gran Sasso e in lontananza dei monti Sibillini. Imperdibile a pochi chilometri la bellissima Fortezza di Civitella del Tronto.

LUNGHEZZA 10 KM  | DISLIVELLO 100 m | TEMPO 3h | ANELLO